torna indietro

VOLTOLINA
Traiettorie dell'apparire
Opere 1970-2019

Fondazione Ambrogio | Mareno di Piave (TV) | 08 dicembre 2019 - 12 gennaio 2020
A cura di Michele Beraldo e Dino Marangon

L’esposizione, fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Mareno di Piave e dalla fondazione “Gianni Ambrogio”, ha come focus alcune opere realizzate dall’artista nel periodo che va dall’anno 1970 al 2019. Durante l’inaugurazione, impreziosita da pregevoli intermezzi musicali, sono intervenuti il sindaco di Mareno di Piave, Gianpietro Cattai, Sonia Brescacin, consigliere della Regione Veneto, Leopoldino Miorin, consigliere della Provincia di Treviso, i curatori Dino Marangon e Michele Beraldo.
Luigi Voltolina è nato nel 1942 a Valona in Albania e ora vive e lavora a Mestre.a esposto per la prima volta nel 1963 a Venezia nella Galleria Venezia, partecipando successivamente a importanti manifestazioni d’arte quali la “X Quadriennale” di Roma (1975), “Teleitalia Usa” (New York, 1984), la mostra itinerante “Nuovo Espressionismo europeo” in Francia (1984), la Biennale d’Arte di Malta (1988) e molte altre. Le sue mostre personali sono state allestite a Venezia, Zurigo, Parigi, Verona, Ginevra, Roma, Madrid, Buenos Aires, Firenze, Barcellona, Milano, Anversa, Miami, Vienna, Düsseldorf e New York solo per citarne alcune. Dal 1996 è fra gli artisti in permanenza alla “Juno Gallery” di New York.
Grande la gioia dell’artista che ha voluto manifestare la sua gratitudine alla comunità marenese per la sua capacità di saper cogliere l’importanza dell’arte per l’elevazione culturale e spirituale delle persone.“Spesso - ha dichiarato l’artista - i piccoli paesi come Mareno di Piave si dimostrano più sensibili dei grandi contesti urbani per la loro capacità di valorizzare l’arte e gli artisti. Per questo ringrazio questo Comune e la sua gente”.
La mostra sarà visitabile fino al 12 gennaio 2020 con apertura nei giorni di sabato e domenica dalle ore 15 alle ore 18.30.